joomla templates top joomla templates template joomla

La variabile umana

 

Nazionalità Italia
Formato HD
Regia Bruno Oliviero
Soggetto e Sceneggiatura Bruno Oliviero, Valentina Cicogna, Doriana Leondeff
Produzione Invisibile Film - Lumiere&Co.
in collaborazione con  Rai Cinema
 Distribuzione  BIM

Questo è un poliziesco. Un film su un’indagine per omicidio. Un film dove i ruoli, le divise, identificano i buoni e i cattivi. Ma è anche un film sulla crisi dei ruoli che viviamo come società. Per cui il confine tra i due estremi della morale sarà via via più sfumato. E infine, come ogni buon poliziesco, è un film sulla conoscenza, sulla capacità di decifrare i segni della vita che ci circonda, con quella prerogativa che hanno gli investigatori di entrare nella vita degli altri. Ma qui, gli altri, in fondo, vicini come sono, siamo noi stessi. 

 

 

 

 

 Festival:

• Rencontres du CinémaItalien à Toulouse 2013 - Concorso
• Obiettivo Milano 2013 - Panorama
Cinemauro 2013 - Panorama 
• De Rome à Paris 2013 - Panorama
• Durban International Film Festival 2014 - Competition Features
Cineporto 2014 - Panorama
Gallio Film Festival 2014 - Vetrina Italiana
Bimbi Belli 2014 - Panorama
Lavazza Italian Film Festival 2014 - Drammatico Italiano
• Aiace Summer Edition 2014 - Panorama
• Shanghai International Film Festival 2014 - Focus Italy
 

Gesù è morto per i peccati degli altri

 
 
Nazionalità
Italia
Formato HD - Colore
Durata 91'
Autori Maria Arena e Josella Porto
Regia Maria Arena
Fotografia Fabrizio La Palombara
Montaggio Antonio Lizzio
Musiche Stefano Ghittoni
Produzione Maria Arena, Josella Porto, Invisibile Film, Efesto, Postoffice Reloaded

 Franchina, Meri, Alessia, Marcella, Wonder, Santo e Totino sono travestiti che si prostituiscono da decenni nel quartiere San Berillo di Catania, un pugno di strette vie in rovina lasciate al degrado per 50 anni e oggi più che mai contese da interessi economici sempre più pressanti. Qui ricevono i clienti nei ‘bassi’, vecchie case sulla strada, ma oggi rischiano di ritrovarsi senza un tetto dove esercitare e di finire ancora più ai margini, nella strada statale Catania-Gela, un non luogodove i cavalcavia sormontano la campagna catanese ai piedi dell’Etna. Queste prostitute lamentano l’assenza di una legge adatta che regoli la loro situazione e renda lecita l’esistenza di un quartiere a luci rosse di fatto ma illegale da più di cinquant’anni.

Sulla scia del cambiamento nel quartiere si presenta anche un politico che propone ai prostituti rimasti di cercare nuove strade, indirizzandoli verso un corso di formazione gratuito per badanti. Questa novità, che per alcuni è unaminchiata (presa in giro), s’innesta ma non muta i ritmi della particolare comunità di San Berillo in cui il tempo è scandito dalle feste dedicate a Santi e Madonne più che delle stagioni. Come novelle Samaritane, le buttane di San Berillo si raccontano attraverso aperti dialoghi tra le vie del loro quartiere, rivendicano i loro diritti, presentano l’intimità delle loro famiglie e della loro solitudine davanti alla porta in attesa dei clienti. Chi sarebbero loro dopo la ‘riqualificazione’ del quartiere di San Berillo? A nessuno importa, ma per tutti è facile immaginarle accanto alle maschere troppo truccate che restano impresse al guidatore nelle strade a scorrimento veloce ai margini di ogni città.

 Pagina Facebook

Festival
55° Edizione Festival dei Popoli Firenze 2015 - intervista a Maria Arena
• 55° Edizione Festival dei Popoli Firenze 2015 - in concorso Sezione Panorama
Costaiblea Film Festival - Premio Rosebud opera prima
• Cin&Città 2015 - Panorama
• VenerdìDOC 2015 - Panorama
Sguardi Altrove 2015 - Sguardi incrociati - Cinema Italiano
• Festival Mix Milano 2015 - Festival Internazionale di Cinema GayLesbico
• Festival del Cinema di Civitanova 2015 - Premio Stelvio Massi 
• DonnaFugata Film Fest 2015 - L'isola come set/doc
Sciacca Film Fest 2015 - Concorso Documentari
• Illecite/Visioni 2015 - Panorama
• Bella Basilicata Film Festival 2015 - Panorama
• MedFilm Festival 2015 - Perle - Alla Scoperta del Nuovo Cinema Italiano
Documentaria Noto 2015 - Concorso Panorami
• Divine Queer Film Festival 2015 (DQFF) - Panorama
CARNE ogni corpo VALE 2016 - Carne Cinema
• MARIFICI Sicilia QUEER Film Fest - Festival Internazionale di Cinema GLBT e Nuove Visioni 2016 - Panorama International

Le quattro volte

Nazionalità Italia / Germania / Svizzera
Formato 35mm
Regia Michelangelo Frammartino
Soggetto e Sceneggiatura Michelangelo Frammartino 
Fotografia Andrea Locatelli
Suono in presa diretta Paolo Benvenuti e Simone Olivero
Montaggio Benni Atria e Maurizio Grillo
Produzione Invisibile Film / Vivo Film / Ventura Film / Essential Filmproduktion
Produttore associato Altamarea Film
Con il supporto di Eurimages / MIBAC / Torino Filmlab / Medienboard Berlin Brandenburg / Film Commission Calabria
Distribuzione nazionale Istituto Luce
Distribuzione internazionale Coproduction Office

Le quattro volte lavora nel solco fra documentario e finzione, e si può intendere in tre modi diversi: può essere un film di fantascienza senza effetti speciali, un documentario etnografico su alcune zone dell'Appennino calabrese o un film saggio sull'anima.

Il film racconta in quattro episodi la vicenda di quattro protagonisti : un vecchio pastore che vive i suoi ultimi giorni; la nascita e le prime settimane di vita di un capretto fino al primo pascolo; la vita di un abete nel corso delle stagioni; la trasformazione del vecchio abete in carbone attraverso il mestiere dei carbonai.
La Calabria Jonica è il teatro di questi quattro episodi, intrecciati tra loro in modo da costituire un'unica storia: la storia di un'anima che attraversa quattro vite successive.


Festival
Alba International Film Festival 2007 - selezione A Place in Europe: Work in Progress
Festival di Cannes 2007 - selezione L'Atelier
• Festival di Cannes 2010 - Quinzaine des réalisateurs

Assolombarda - Progetto Ecole

 

Nazionalità

Italia
Anno 2014
Formato HD 1920x1080, Colore
Durata 7’06"
Regia Francesco Fei
Fotografia,Riprese,Montaggio Francesco Fei
Produzione Invisibile Film

Un istituzionale che descrive l'attività di ECOLE - Enti Confindustriali Lombardi per l'Education - società consortile costituita unendo esperienze e competenze di otto associazioni del sistema confindustriale. L'impegno di Ecole è finalizzato a promuovere, istituire, organizzare e coordinare iniziative di orientamento, formazione, addestramento e perfezionamento professionale e servizi al lavoro a favore delle imprese.

Casa Verdi

 

Nazionalità Italia
Anno 2008
Formato MiniDv, Colore
Durata 52’
Regia Anna Franceschini
Fotografia e Operatore Pierluigi Laffi
Suono in presa diretta Simone Olivero e Paolo Benvenuti
Montaggio Maurizio Grillo
Supervisione montaggio Carlotta Cristiani
Produzione Gabriella Manfrè e Nicola Zappa per Invisibile Film e Donata Schiannini

A Milano esiste un monumento storico speciale e unico al mondo: si chiama Casa Verdi ed è la casa di riposo per musicisti voluta e fondata da Giuseppe Verdi nel 1899 «nella quale raccogliere e mantenere persone dell'uno o dell'altro sesso addette all'Arte Musicale, che siano cittadini italiani e si trovino in stato di povertà. Nei suoi saloni affrescati vivono oggi quasi sessanta persone: musicisti, cantanti lirici, ballerine classiche e direttori d'orchestra, che possono qui dedicarsi alla loro passione senza l'affanno del quotidiano.

MM Milano mafia

 
Nazionalità 
Italia
Formato Mini Dv - Colore/BN
Durata 73'
Autori Gianni Barbacetto e Bruno Oliviero
Regia e Fotografia Bruno Oliviero
Montaggio Bruno Oliviero e Valentina Cicogna
Musiche Riccardo Veno
Produzione Invisibile Film
Distribuzione ChiareLettere e Invisibile Film
Con il contributo di

CGIL Lombardia, Fillea, Coop Lombardia, Arci Milano, Arci Lombardia

Un film sulla presenza della Mafia a Milano e sulla cecità di una città che non vuole vedere i segnali della pervasione delle Mafie nel suo tessuto. Quelli della mafia del pizzo, degli omicidi e dell’occupazione del territorio e quelli della mafia degli affari, del riciclaggio e dei colletti bianchi. 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Festival:
 
• L'italia Che Non si Vede 2012 - Panorama
• Filmmaker Lab 2012 - Panorama